Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1803 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :

News RSS - News AIFVS

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) - sito ufficiale


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) - Sito ufficiale. La presenza dell'Associazione su tutto il territorio nazionale tramite le oltre 120 sedi locali, permette un'ampia diffusione della voce delle vittime della strada e dei loro familiari.


(25/11/2018 * 15:54)

Premio per la sicurezza stradale Luigi Cerrito. - con Webmaster il 25/11/2018 * 12:04  Vedi?

Premio per la sicurezza stradale Luigi Cerrito.

Premio_Cerrito.jpg

Gentilissimo Dirigente,

l’associazione Strada facendo Onlus insieme per Luigi Cerrito”, è lieta di invitare la sua scuola a partecipare alla Seconda edizione del Premio per la sicurezza stradale 2018/2019, intitolato a Luigi Cerrito, figlio, marito e padre napoletano esemplare, travolto in un incidente mortale a Fondovalle Isclero il 28 settembre 2016.

Il Premio gode del gratuito patrocinio della terza e ottava municipalità, del Comune di Napoli, dell’Associazione  Italiana  familiari  vittime  della  strada,  dell’ACI  Napoli,  della  Federazione  Italiandei Maestri del lavoro e dei Lions Club International.

E’ inoltre presente sulla piattaforma Edustrada del Miur tra le iniziative di sensibilizzazione in materia di educazione stradale.

Finali

Con il Premio si intende sensibilizzare i ragazzi ad una maggiore consapevolezza dei rischi e pericoli della strada, focalizzando lattenzione sulla prevenzione, il rispetto delle norme e il corretto uso dei dispositivi di sicurezza.

Destinatari e tipologie di elaborati

Il Premio è rivolto a tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Gli studenti, in gruppo o singolarmente, dovranno produrre un elaborato che induca a riflettere sulle principali cause di incidenti stradali: - uso del celluare alla guida; - colpo di sonno improvviso; - assunzione di  alcol  e droghe;  -  eccessiva  velocità;  -  mancato  rispetto  della  segnaletica  stradale;  -  inutilizzo  dei dispositivi di sicurezza: casco e cintura.

E’ possibile scegliere fra varie categorie di elaborato:

-     Categoria testo: tema, racconto, poesia, etc. (max 3000 caratteri);

-     Categoria grafica: disegni, dipinti, fotografie corredate da una didascalia esplicativa;

-     Categoria prodotti multimediali: video-spot (max 3 minuti), app, videogioco

Modalidi partecipazione

1.   L’elaborato prodotto

2.   La scheda di partecipazione compilata dall’insegnante referente (allegato A)

3.   La liberatoria, se tra i materiali inviati vi sono immagini relativi a minori (allegato B)

andranno inviati in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 1 febbraio 2019 in via telematica all’indirizzo mail  mariagrazia.cerrito@pec.it  oppure  rosanna.cerrito@pec.it  con la  seguente  dicitura:  Elaborato  per Premio Luigi Cerrito sulla sicurezza stradale.

Valutazione

I lavori saranno esaminati da una Commissione di valutazione, presieduta da un esperto in materia di sicurezza. La decisione è definitiva e non appellabile.

Sul sito web e sulla pagina facebook del Premio Luigi Cerrito, oltre che per pec, verranno comunicate le scuole e gli alunni che si aggiudicano il premio.

Premiazione

Tutti i vincitori saranno invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione che avverrà presumibilmente presso  l’Auditorium dell’ITI G.Ferraris di Scampia.

Saranno premiati:

per le Scuole Primarie, i primi tre classificati

per le Scuole Secondarie di primo grado, i primi tre classificati

   Per le Scuole Secondarie di secondo grado, i primi tre classificati. Per ciascuna categoria sono previste le seguenti fasce di premi:

1° classificato: se un singolo, un notebook

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

2° classificato: se un singolo, un tablet

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

3° classificato: se singolo, una macchina fotografica

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

Potranno essere previste ulteriori targhe o riconoscimenti speciali per premiare loriginalità e innovatività

delle idee.

Utilizzo degli elaborati

Presentando la domanda di partecipazione si autorizza la pubblicazione degli elaborati a cura degli organizzatori, senza fini di lucro, a scopo puramente divulgativo, conservandone in ogni caso la proprietà intellettuale.

Diffusione delliniziativa

Già dalla prima edizione è attivo un sito web ed una pagina  facebook denominata “Premio  per la sicurezza stradale Luigi Cerrito, aperta al contributo di alunni, genitori, Dirigenti scolastici e di chiunque lo ritenga opportuno.

Nelle scuole polo saranno organizzati incontri con la Polizia stradale, al fine di rendere gli alunni partecipi e protagonisti nel percorso di acquisizione di competenze in sicurezza stradale attraverso metodologie didattiche attive.

Per ulteriori dubbi o informazioni è possibile contattare le referenti delliniziativa:

Prof. Mariagrazia Cerrito – Mariagrazia.cerrito@pec.it

Dott.ssa Rosanna Cerrito – Rosanna.cerrito@pec.it

Premio Luigi Cerrito seconda edizione pdf_icon.gif

Scheda di Partecipazione pdf_icon.gif

Leggere il seguito Leggi il seguito

Premio per la sicurezza stradale Luigi Cerrito. - con Webmaster il 25/11/2018 * 12:04  Vedi?

Premio per la sicurezza stradale Luigi Cerrito.

Premio_Cerrito.jpg

Gentilissimo Dirigente,

l’associazione Strada facendo Onlus insieme per Luigi Cerrito”, è lieta di invitare la sua scuola a partecipare alla Seconda edizione del Premio per la sicurezza stradale 2018/2019, intitolato a Luigi Cerrito, figlio, marito e padre napoletano esemplare, travolto in un incidente mortale a Fondovalle Isclero il 28 settembre 2016.

Il Premio gode del gratuito patrocinio della terza e ottava municipalità, del Comune di Napoli, dell’Associazione  Italiana  familiari  vittime  della  strada,  dell’ACI  Napoli,  della  Federazione  Italiandei Maestri del lavoro e dei Lions Club International.

E’ inoltre presente sulla piattaforma Edustrada del Miur tra le iniziative di sensibilizzazione in materia di educazione stradale.

Finali

Con il Premio si intende sensibilizzare i ragazzi ad una maggiore consapevolezza dei rischi e pericoli della strada, focalizzando lattenzione sulla prevenzione, il rispetto delle norme e il corretto uso dei dispositivi di sicurezza.

Destinatari e tipologie di elaborati

Il Premio è rivolto a tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Gli studenti, in gruppo o singolarmente, dovranno produrre un elaborato che induca a riflettere sulle principali cause di incidenti stradali: - uso del celluare alla guida; - colpo di sonno improvviso; - assunzione di  alcol  e droghe;  -  eccessiva  velocità;  -  mancato  rispetto  della  segnaletica  stradale;  -  inutilizzo  dei dispositivi di sicurezza: casco e cintura.

E’ possibile scegliere fra varie categorie di elaborato:

-     Categoria testo: tema, racconto, poesia, etc. (max 3000 caratteri);

-     Categoria grafica: disegni, dipinti, fotografie corredate da una didascalia esplicativa;

-     Categoria prodotti multimediali: video-spot (max 3 minuti), app, videogioco

Modalidi partecipazione

1.   L’elaborato prodotto

2.   La scheda di partecipazione compilata dall’insegnante referente (allegato A)

3.   La liberatoria, se tra i materiali inviati vi sono immagini relativi a minori (allegato B)

andranno inviati in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 1 febbraio 2019 in via telematica all’indirizzo mail  mariagrazia.cerrito@pec.it  oppure  rosanna.cerrito@pec.it  con la  seguente  dicitura:  Elaborato  per Premio Luigi Cerrito sulla sicurezza stradale.

Valutazione

I lavori saranno esaminati da una Commissione di valutazione, presieduta da un esperto in materia di sicurezza. La decisione è definitiva e non appellabile.

Sul sito web e sulla pagina facebook del Premio Luigi Cerrito, oltre che per pec, verranno comunicate le scuole e gli alunni che si aggiudicano il premio.

Premiazione

Tutti i vincitori saranno invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione che avverrà presumibilmente presso  l’Auditorium dell’ITI G.Ferraris di Scampia.

Saranno premiati:

per le Scuole Primarie, i primi tre classificati

per le Scuole Secondarie di primo grado, i primi tre classificati

   Per le Scuole Secondarie di secondo grado, i primi tre classificati. Per ciascuna categoria sono previste le seguenti fasce di premi:

1° classificato: se un singolo, un notebook

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

2° classificato: se un singolo, un tablet

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

3° classificato: se singolo, una macchina fotografica

se un gruppo, un buono (libri/informatica)

Potranno essere previste ulteriori targhe o riconoscimenti speciali per premiare loriginalità e innovatività

delle idee.

Utilizzo degli elaborati

Presentando la domanda di partecipazione si autorizza la pubblicazione degli elaborati a cura degli organizzatori, senza fini di lucro, a scopo puramente divulgativo, conservandone in ogni caso la proprietà intellettuale.

Diffusione delliniziativa

Già dalla prima edizione è attivo un sito web ed una pagina  facebook denominata “Premio  per la sicurezza stradale Luigi Cerrito, aperta al contributo di alunni, genitori, Dirigenti scolastici e di chiunque lo ritenga opportuno.

Nelle scuole polo saranno organizzati incontri con la Polizia stradale, al fine di rendere gli alunni partecipi e protagonisti nel percorso di acquisizione di competenze in sicurezza stradale attraverso metodologie didattiche attive.

Per ulteriori dubbi o informazioni è possibile contattare le referenti delliniziativa:

Prof. Mariagrazia Cerrito – Mariagrazia.cerrito@pec.it

Dott.ssa Rosanna Cerrito – Rosanna.cerrito@pec.it

Premio Luigi Cerrito seconda edizione pdf_icon.gif

Scheda di Partecipazione pdf_icon.gif

Chiudi Chiudi

(25/11/2018 * 12:04)

Ezio Bressan (AIFVS) al forum naz. delle autoscuole - con Webmaster il 21/11/2018 * 15:55  Vedi?

Ezio Bressan (AIFVS) al forum naz. delle autoscuole

Relazione di Ezio Bressan (AIFVS onlus) al Forum Nazionale delle Autoscuole a Milano il 18 novembre, giornata nazionale del ricordo. Giornata molto interessante dove abbiamo potuto portare il nostro contributo, molto condiviso. Collaborazione con le autoscuole per formare conducenti del domani consapevoli

Leggere il seguito Leggi il seguito

Ezio Bressan (AIFVS) al forum naz. delle autoscuole - con Webmaster il 21/11/2018 * 15:55  Vedi?

Ezio Bressan (AIFVS) al forum naz. delle autoscuole

Relazione di Ezio Bressan (AIFVS onlus) al Forum Nazionale delle Autoscuole a Milano il 18 novembre, giornata nazionale del ricordo. Giornata molto interessante dove abbiamo potuto portare il nostro contributo, molto condiviso. Collaborazione con le autoscuole per formare conducenti del domani consapevoli

Chiudi Chiudi

(21/11/2018 * 15:55)

Giornata mondiale e nazionale del ricordo delle vittime della strada l - con Webmaster il 17/11/2018 * 18:39  Vedi?

Tutte le iniziative nazionali

manifesto.jpg

GMR2018-NAZIONALE 2.jpg
Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della strada 3^ domenica di novembre 18/11/2018

#WDR201#GMR201#GMR


Giornata Mondiale e Nazionale del ricordo delle Vittime della Strada
3a domenica di novembre 2018
“Le strade raccontano storie. Perché siano a lieto fine, miglioriamo la sicurezza stradale” (FEVR)

Dopo anni di battaglie da parte dei familiari delle vittime della strada, con la legge 227 del 29 dicembre del 2017 la terza domenica di novembre è divenuta ufficialmente la Giornata Nazionale in memoria delle Vittime della Strada. 
Un riconoscimento che non può esaurirsi nel ricordo di un giorno, ma impegna le Istituzioni a “promuovere ogni iniziativa utile a migliorare la sicurezza stradale” e a garantire alle vittime i diritti di assistenza e giustizia.
Un impegno particolarmente urgente, perché nel 2017:

1) la strage stradale ha ricominciato a crescere, con 95 morti in più rispetto al 2016;
2) l’Italia ha perso posizioni nella graduatoria europea della sicurezza stradale (dal 14° al 18° posto).

L’obiettivo europeo del -50% (dimezzare entro il 2020 l’incidentalità rispetto al 2010) è irraggiungibile. Non per fatalità, ma per mancanza di interventi adeguati da parte delle istituzioni.
In questa Giornata della Memoria, vogliamo ricordare a tutti che i responsabili della strage non sono solo gli utenti della strada che violano le norme, ma sono anche le Istituzioni che non perseguono gli obiettivi per i quali esistono e per i quali noi contribuenti paghiamo le tasse.
Non è più il tempo di sottovalutare le responsabilità personali: mentre chiediamo ai nostri governanti di impegnarsi a risolvere i problemi, anche noi dobbiamo fare la nostra parte per raggiungere insieme, cittadini ed istituzioni, obiettivi di civiltà.
Anche tu puoi partecipare per rendere più efficace questo impegno, aderendo alla nostra raccolta firme a sostegno dei diritti delle vittime e della sicurezza stradale.

“Perché il ricordo sia monito per tutti”,        
Istituzioni e Utenti della Strada


Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
Presidente AIFVS

Iniziative Nazionali per la giornata mondiale e nazionale del ricordo delle vittime della strada

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Messina resp. Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

30x40 - MESSINA.JPG
Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle Vittime della Strada
18 novembre 2018
 
Il 2018 segna una data storica, il primo anno in cui il ricordo delle vittime della strada ha il pieno riconoscimento dello Stato, con la consapevolezza  che il significato della Giornata non può esaurirsi nel ricordo di chi ha perduto la vita sulla strada, ma deve promuovere concrete iniziative di prevenzione, finalizzate alla riduzione dell’incidentalità: un percorso da compiere insieme, cittadini ed istituzioni.
Auspichiamo, pertanto, che la legge approvata sia l’inizio di un nuovo cammino, con il concreto protagonismo delle istituzioni, alle quali spettano le responsabilità decisionali ed amministrative per il raggiungimento di obiettivi di civiltà, ed esprimiamo la nostra volontà collaborativa.
 Iniziative per la Giornata:

  • Comunicati ai media locali e nazionali
  • S. Messa in Cattedrale alle ore 11, invito esteso alla cittadinanza ed alle autorità. Le preghiere per la Giornata del ricordo sono state comunicate alle altre Parrocchie di Messina tramite l’Arcivescovado. Tenuto conto che la stessa domenica è dedicata alla Giornata Mondiale della Povertà, porteremo all’Offertorio una cesta di alimenti per la Caritas
  • In Piazza Duomo, dopo la celebrazione, gli striscioni e i manifesti affissi, un tavolo per il materiale da diffondere e l’uso di amplificazione, richiameranno l’attenzione delle persone per comunicare brevemente il significato della Giornata e l’impegno dell’AIFVS per l’ulteriore cammino a difesa dei diritti delle vittime e per la prevenzione. Su tali temi promuoviamo una raccolta firme, che potrà continuare anche dopo, per rendere più efficace l’impegno solidaristico dell’AIFVS.
  • A conclusione, lettura dei nomi delle Vittime di Messina e Provincia e lancio di palloncini.
 
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Progetto di Roberto Casati: “L’ultimo istante”

tnBIENNALE-FIRENZE_Pieghevole 2018.jpg
Progetto di Roberto Casati: “L’ultimo istante”
Doretta Boretti - Biennale del Premio di tutte le Arti – Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini
 
Attenzione, sulla strada si muore!
È il grido di allarme lanciato da Roberto Casati che invita a pensare prima, perché sulla strada “la morte verrà all’improvviso”. Una poesia che vince il premio speciale “Fior d’Anima 2018” e fa parte del libro “L’ultimo istante”, un testo che raccoglie un’esperienza formativa realizzata con il Liceo Artistico Petrocchi di Pistoia: utilizzando diversi registri comunicativi per operare un coinvolgimento che lascia il segno, gli studenti sono portati a riflettere su come sia facile assumere comportamenti a rischio, che permettono alla morte di arrivare all’improvviso. Ma…
“…dopo non ci sono più le risa, le gioie, i compagni, la scuola
…dopo non c'è più il sole, il mare, le corse sulla sabbia
…non ci sono più le attenzioni della mamma
e le dolci brontolate del babbo
...dopo non c'è più niente”
...vale la pena un pensiero prima!
 
Così si esprime Roberto Casati nella poesia “L’ultimo istante” che intitola anche il testo di raccolta dell’esperienza formativa, per la quale l’AIFVS ha dato il proprio patrocinio, apprezzando l’impostazione dell’iniziativa di Roberto Casati. Pur non essendo familiare di Vittima, concorre con il suo grido a sostenere la finalità di “fermare la strage stradale” propria dell’AIFVS. Ed anche noi continuiamo a dire “Dai precedenza alla vita… Pensaci in tempo … dopo è troppo tardi”
 
L’AIFVS apprende con grande piacere che il progetto “L’ultimo istante” 2018 verrà premiato alla Biennale del Premio di Tutte le Arti della Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini onlus nella Giornata del Ricordo delle Vittime della Strada, a Palazzo Vecchio, Salone dei 500,Firenze.
La Fondazione e l’iniziativa sono opera di una grande donna, Doretta Boretti, madre delle Vittime Elisabetta e Mariachiara Casini. 
Un’iniziativa che merita di essere citata, perché  imprime particolare dignità alla Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle Vittime della Strada.
Giuseppa Cassaniti

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cinisello Balsamo resp. Vincenzo Cannarozzo

tn-CannarozzoWDR2018.png
Programma: ore 9,45: S.S. messa solenne in memoria di tutte le vittime della strada, chiesa San Pio X
Ore 11,00 Partita del cuore - calcio presso la parrocchia San Pio X via Marconi 129 Cinisello Balsamo (MI)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cagliari resp. Cristina Podda

tnGMR2018Cagliari.jpg
Programma: ore 11,00 Presso la cappella del cimitero san Michele sarà celebrata una Santa Messa...chi volesse può portare il palloncino , e la foto del proprio caro

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Bologna resp. Gabriele Torsello

tnGMRTorselloBo_001.jpg
Programma: Domenica 18 novembre alle ore 12,00 
Cattedrale metropolitana di San Pietro - via Indipendenza, 7 Bologna 
Celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Foggia resp. Biagio Orillo

tnGMR2018Foggia.jpg
Programma sede AIFVS di Foggia  
Alle ore 10,00  nei pressi del Piazzale Giovanni XXIII in Foggia sarà deposta una corona di fiori nella lapide dedicata alle vittime della strada.
Alle ore 11,30  Santa Messa celebrata nella antica chiesa Basilica Cattedrale In Foggia.
La cittadinanza è invitata 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Pescara Paolo D'Onofrio

tnGMR_2018_Pesacra_001.jpg 
La APS Luca Romano, in collaborazione con l’ AIFVS e don Claudio Pellegrini, parroco della SS Trinità, promuove la giornata in ricordo e memoria delle vittime della strada per il giorno:18 novembre 2018 Ore 17,00 

Convegno
- Saluto del Presidente Antonio Marino Romano
- Dottor Mario Colantonio comune di Chieti
- Dottor Paolo d’Onofrio ass.ne Responsabile AIFVS  
 -Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus
- Dottor Marco Romano vivere è bello
- Don Claudio Pellegrini parroco della ss. Trinita di Chieti

Ore 19.00  SS Trinità 
Palazzo Monaco La Valletta – Lepri Polo Etico Culturale 
Sarà celebrata una santa messa
Siete tutti invitati

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cremona resp. Emanuela Bottardi

tnGMR2018-AIFVS-CR- locandina_concerto_gospel_001.jpg
Domenica 18 novembre Ore 17.00, Chiesa di San Rocco-Offanengo
CONCERTO GOSPEL
con il coro The Hallelujah Singers Gospel Choir
Diretto dal maestro Alessandro Manara
Terza domenica di novembre, Giornata mondiale delle vittime della strada
MEMORIAL ANNA MARIA MILANESI

Ringraziamo
Parrocchia di Offanengo 
E tutte le persone che hanno condiviso il fine

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cona (VE) resp. Paolo Battistini

tnGMR2018Cona.jpg
L'Amministrazione Comunale di Cona aderisce all'iniziativa prevista per la giornata di domenica 18 novembre provvedendo ad illuminare il Monumento al Grano per dare luce al drammatico problema dell'incidentalità stradale auspicando che il ricordo delle vite sacrificate ci renda più determinati nella difesa della vita.

RICORDARE PER CAMBIARE

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Bisignano (CS) resp. Franco Tortorella.

tnBisignanoGMR-2018-verticale_001.jpg
Giornata mondiale del ricordo 3^ domenica di novembre
Programma:
Dalle 7.30 alle 11.30 – Piazzale antistante Chiesa San Francesco – “doniamo per un mondo migliore” con presenza di autoemoteca  e volontari AVIS di Torano per raccolta sangue 

Dalle 10,15 in poi – Piazza antistante chiesa – Raduno partecipanti 
Ore 11,30 – Chiesa San Francesco Santa Messa in ricordo delle vittime della strada, animata da componenti dell'Associazione (letture, preghiere dei fedeli, offertorio con beni di prima necessità per famiglie bisognose)
Dopo la messa: momento di condivisione dei familiari nei locali parrocchiali

ore 15,00 : Corteo silenzioso da San Francesco a Piazza Vittime della Strada con lancio di palloncini  che procederà verso il Cimitero (Area Croci) con deposito a ogni croce di  un fiore.

Si chiede voler dare informazione e divulgazione delle iniziative programmate e far pervenire a questa Sede materiale informativo e di sensibilizzazione da poter distribuire ai partecipanti alle stesse.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Comiso (RG) resp. Biagio Lisa

tnGMR_Sede_Comiso.jpg
1° Memorial in ricordo di Francesco Nicoloso e tutte le vittime della strada, in occasione della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada. Domenica 18 novembre 2018. Si ringrazia di cuore l'organizzazione capeggiata dal nostro capitano Simone Nicoloso.-

Biagio Lisa resp. e fondatore naz calcio vittime strada Onlus Roma

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Presentazione del romanzo di Emma Vitiani a Collevalenza 18 novembre alle ore 16,00.

tnlibro ale giorno della memoria.jpg
Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Presentazione del romanzo di Emma Vitiani a Collevalenza 18 novembre alle ore 16,00.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Pavia, resp. Giorgio Giunta

tnGMR2018Vigevano_001.jpg

Domenica 18 novembre 2018  ricorre la giornata dedicata al ricordo delle vittime della strada.
La sede della Provincia di Pavia dell Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS onlus) invita la cittadinanza a partecipare

Programma:
Nel Sagrato del Duomo di Piazza Ducale di Vigevano sarà posizionato lo striscione dell AIFVS
Alle ore 12.00 nel Duomo di Vigevano sarà celebrata una Santa Messa dedicata a tutte le vittime della strada.
Dalle ore 14,00 La Croce Rossa Italiana comitato di Vigevano organizza una manifestazione di sensibilizzazione.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Orbassano (TO) resp. Cosimo D'aniello

tnGMR2018Orbassano.jpg
Programma:
Ore 9,00 trovarsi al monumento delle vittime della strada, via Trento.
Ore 11,00 Nella Chiesa S. Giovanni Battista Piazza Umberto I° Orbassano sarà celebrata una Santa Messa in ricordo delle vittime della strada.
Per il programma completo clicca qui

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Potenza resp. Rosalba Romano

tnGMR2018Potenza_001.jpg
GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO
ASSOCIAZIONE ITALIANA FAMILIARI E VITTIME DELLA STRADA-ONLUS,SEDE DI POTENZA,PIAZZA VITTORIO EMANUELE II E SOLIDARIETÀ MOTORIE
RELAZIONE E DESCRIZIONE DELL'EVENTO
Il giorno 18 novembre 2018 ,in piazza Mario Pagano,dalle ore 9,30 alle ore 13,0 Si svolgerà la GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO.
Descrizione:
Interverranno le seguenti associazioni ed istituzioni: AIFVS inclusive sede di Potenza con installazione di un gazebo 3x3
Solidarietà Motorie
Polizia locale
Polizia stradale con autovetture di servizio
Carabinieri con autovetture di servizio
Vigili del fuoco con un mezzo di soccorso
La CRI con autoambulanza
La protezione civile con gazebo 3x3
Sarà messo a disposizione dei cittadini materiale informativo ( volantini,segnalibri e alcoltest ,gratis )
Saranno esposti alcuni manifesti e striscioni p
Al centro della piazza sarà disegnato un grande cuore con lumini Rossi a batteria della grandezza di mt. 10x10
Sarà presente durante la manifestazione anche un parroco per la benedizione
Con il  il patrocinio all'assessore alla cultura e Turismo Falotico

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Taranto resp. Cosimo Fungoso

tnGMR2018TARANTO.jpg
Giornata mondiale del Ricordo

Sede AIFVS Taranto, alle ore 10,30 nella cattedrale di Castellaneta sarà celebrata una Santa messa.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Lecce resp. Giuliana Serino
tnGMR2018Melendugno.jpg

L'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus di Melendugno e Borgagne unvita tutta la comunità, 

Domenica 18 novembre 2018 alle ore 18,00: Santa messa in ricordo delle vittime della strada di Melendugnoe e Borgagne presso la Chiesa Maria SS. Assunta di Melendugno 
ore 19.00: fiaccolata sino al monumento dedicato alle VITIIME DELLA STRADA (Piazza Borgo Sant'Antonio)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Associazione di promozione sociale no-profit “Social-Disco”

tnGMR2018SocialDisco.jpg
Domenica prossima, 18 novembre, alle ore 11,30, la messa commemorativa presso la chiesa di San Matteo Apostolo in Nocera Inferiore (Sa).
Sabato 24 novembre, presso il Teatro Auditorium "S.Alfonso Maria De' Liguori" di Pagani (Sa), un'intera giornata volta alla prevenzione dagli incidenti stradali.
In mattinata, alle ore 10,00, presso la Pinacoteca "Tommaso Maria Fusco", è previsto un incontro pubblico con le scuole del territorio comunale, alla
presenza di esperti e personalità legate alle problematiche oggetto del confronto tra istituzioni e cittadinanza, con testimonianze dirette. In serata, alle ore 20,30, uno spettacolo con vari ospiti del panorama dello spettacolo, gli
stessi che rivolgeranno messaggi di sensibilizzazione ai presenti. 
Per l'intera giornata sarà allestita una mostra d'arte visiva a tema sulla sicurezza stradale, a firma di giovani artisti e studenti liceali.

Associazione di promozione sociale no-profit “Social-Disco”
Il presidente Maurizio Schettino

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Torino resp. Giuseppe Santagada
tnGMR2018Torino.jpg

Nella terza domenica di novembre ricorre la Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada. Nelle omelie della Santa Messa di domenica 18 novembre le Parrocchie sono invitate a ricordare ai fedeli, in particolare ai ragazzi, che il bene più prezioso per ogni essere umano è la propria vita e quella altrui.

Il bene della vita va salvaguardato sempre quando ci poniamo sulle strade come pedoni o alla guida di mezzi: biciclette, motorini, auto e veicoli da lavoro.

In Italia nello scorso anno sono stati circa 3500 i morti sulle strade; circa 1000 sono giovani da 14 a 29 anni.

Il non rispetto delle regole scritte della strada, la trascuratezza delle infrastrutture stradali (vedi la tragedia del crollo del ponte di Genova), la mancanza del buon senso che alberga nei cuori di in ognuno di noi… sono la causa di incidenti, troppo spesso anche mortali. Incidenti stradali che si possono evitare solo con l’impegno di ognuno e delle Istituzioni preposte alla sicurezza delle strade.

L’invito è a unirsi in questa giornata nella preghiera per ricordare tutte le vittime di incidenti stradali, con l’intenzione di impegnarsi per rendere le strade percorso di vita e non di morte, riflettendo che la vita di ciascuno è il dono più prezioso di Dio.

Papa Francesco, nel rivolgersi ai genitori che devono sopravvivere alla morte di un figlio, ha detto:

«Il morire di un figlio è un “buco nero” che si apre nella vita delle famiglie, a cui il più delle volte “non sappiamo dare alcuna spiegazione”, se non, talvolta, quella di “dare la colpa a Dio”. Io lo capisco chi si arrabbia con Dio, bestemmia…gli domanda: “Perché mi hai tolto il figlio, la figlia? Ma Dio non c’è, Dio non esiste! Perché ha fatto questo?”»

La morte non deve avere l’ultima parola, tutte le volte che la famiglia – nel lutto più terribile – trova la forza di reagire con l’amore verso gli altri, essa impedisce alla morte, di prendersi tutto.

«I nostri cari non sono scomparsi nel buio del nulla; la speranza ci assicura che essi sono nelle mani buone e forti di Dio». Inoltre, «se ci lasciamo sostenere da questa fede, l’esperienza del lutto può generare una più forte solidarietà». «Il lavoro dell’amore di Dio è più forte del lavoro della morte», rimarca il Santo Padre. E proprio di quell’amore «dobbiamo farci “complici” operosi».

Noi possiamo togliere alla morte il suo “pungiglione”, come diceva l’apostolo Paolo; possiamo impedirle di avvelenarci la vita, di rendere vani i nostri affetti, di farci cadere nel vuoto più buio, e possiamo cercare consolazione donandoci all’altro. «Il buio della morte va affrontato: dobbiamo piangere nel lutto senza farci prendere dalla disperazione».

Per ulteriori info: Associazione Italiana Famigliari Vittime della Strada onlus – sede di Torino, tel.0113835364, www.vittimestrada.org

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Firenze resp. Angela Adiletta 

tnGMR2018Firenze.jpg
Domenica 18.11 Giornata in ricordo delle vittime della strada in piazza Resistenza con Aifvs e Cri

Domenica 18 novembre 2018, terza domenica di novembre, dalle 10,30 alle 17 in piazza Resistenza l'Associazione italiana famiglie vittime della strada Aifvs e il Comitato di Scandicci della Croce Rossa Italiana, organizzano una giornata in ricordo delle vittime degli incidenti stradali, in concomitanza con la Giornata mondiale Onu del ricordo delle vittime della strada. L’iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ai temi della sicurezza stradale, ha il patrocinio del Comune di Scandicci. L’Aifvs ricorda che ogni anno in Italia sulle strade restano uccise 3500 persone, in maggioranza giovani, che i disabili gravi sono 30 mila e i feriti 175 mila, con enormi danni socioeconomici e sanitari. Ogni giorno sulle strade italiane vengono uccise 9 persone e circa 30 restano invalidi permanenti. Il 77% degli incidenti, con il 44% delle vittime, avviene in città: nel 2015 sulle strade urbane hanno perduto la vita 1495 persone, di cui 601 pedoni.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Agrigento resp. Piero Benenati


tnGMR2018Agrigento_001.jpg
Invitiamo tutti i moto club e i vespa club della Sicilia e dell’Italia ad organizzarsi per ricordare tutti i motociclisti morti sulle strade. 
PROPOSTA: nelle proprie città, comuni, province, si potrebbe fare un giro in moto, compatti, ordinati, suonando i clacson nelle vie di maggior visibilità.
Ad Agrigento città, noi per le ore 11:30 nella Chiesa di San Gregorio, in Cannatello (fraz. di Agrigento) parteciperemo ad una Santa Messa, alle ore 12:30, davanti la chiesa: BENEDIZIONE DELLE MOTO E DEI MOTOCICLISTI (con il casco….). 
SIETE TUTTI INVITATI.
Dalle ore 10:30 noi AIFVS con striscioni e foto delle vittime saremo davanti alla Chiesa. 
È gradito avere vostri suggerimenti – cosa ne pensate - cosa volete fare- vostre proposte. Eventuali risposte si prega di inviarle alla sede della provincia di Agrigento cell.  3343533088    -    e-mail : sociosantaria2c@alice.it.
Ogni anno in Italia, muoiono centinaia di motociclisti, i familiari si iscrivono alla nostra associazione. Sono tanti, troppi. 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Lucca Resp. Damiana Barsotti

tnGMR2018Lucca.jpg
Una targa per ricordare Michael Petrini e le vittime della strada 
mercoledì, 14 novembre 2018
Michael Petrini è un quattordicenne di Camigliano che in un tragico pomeriggio del 2015 fu travolto da un'auto. A lui e a tutte le persone che hanno perso la vita in incidenti stradali è dedicata la targa che sabato 17 novembre alle ore 10.30 sarà scoperta nel parcheggio accanto alla scuola primaria di Segromigno in Piano in via dei Bocchi.
L'iniziativa, che si svolge in occasione della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, è promossa dall'amministrazione comunale. Saranno presenti il sindaco, Luca Menesini, Damiana Barsotti dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada e il parroco Don Damiano Pacini. Parteciperanno la Filarmonica Giacomo Puccini di Segromigno in Monte, la scuola primaria di Segromigno in Piano e l'Automobile Club di Lucca.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Ferrara Resp. Anna Barbieri

tnGMR2018Ferrara_001.jpg
Sede AIFVS Ferrara nella GMR 2018 
Alle h.11.30 verrà celebrata una S.Messa presso la Chiesa di S.Giovanni Evangelista, alla quale sono state invitate autorità, istituzioni e cittadinanza tutta.
Inviata comunicazione a redazioni di Resto del Carlino Ferrara, la Nuova Ferrara, Ufficio Stampa Comune Ferrara, Telestense.
Incontro con gli iscritti sul territorio per organizzare la raccolta firme per sicurezza stradale e diritti delle vittime.
Il Sindaco della città ha accolto la richiesta di illuminare Piazza Municipale durante la notte della ricorrenza.

Il Prefetto di Ferrara ha organizzato per la GMR, una rappresentazione teatrale dal titolo “Gli inviolabili” di Filippo Tognazzi rivolto alle Scuole Medie superiori e inferiori, a cui sono state invitate le Autorità e la responsabile AIFVS, Sig.ra Anna Barbieri.
La rappresentazione si è svolta oggi ed è stata di forte impatto emotivo.
Si ringrazia la Prefettura di Ferrara per l’impegno e la sensibilità.

La responsabile di sede Anna Barbieri

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS San Severo (FG) Resp. Antonio Gravino

tnGMR2018-S.SeveroFG.jpg
Il referente AIFVS onlus Antonio Gravino insieme ai familiari delle vittime della strada locali, hanno organizzato per domenica 18 novembre 2018, in occasione della giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, una Santa Messa nell chiesa di San Nicola a San Severo (FG) alle ore 11,30.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Civitanova Marche resp. Piero Bonarini

tnGMR2018-CivitanovaMarche.jpg
Domenica 18 novembre 2018 ore 9,00/13,00 Piazza XX settembre - Civitanova Marche 
(in caso di maltempo ci sposteremo presso le logge del palazzo comunale)
In occasione della giornta mondiale del ricordo 
Giornata nazionale del ricordo delle vittime della strada (ufficializzata con Legge 29/12/2017 n° 227)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Iniziativa di Barbara Bigoni sorella di Alice (opuscolo n. 7)

tnBigoni-collage.jpg
Anche per questo 2018 il comune di Lagosanto (Fe) aderisce alla giornata del ricordo delle Vittime della Strada, dando voce alla strage stradale attraverso:

l'ormai inconfondibile striscione esposto sulla torre dell'orologio, dove verrà illuminato per tutto il week-end da un'apposito faretto, attraverso diffusione mezzo stampa,con locandine affisse nelle attività del paese,mentre io, ho allestito la Chiesetta del Camposanto.
Allegate le foto dell'iniziativa 

Barbara sorella di Alice.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Convegno Associazione Sicilia Risvegli Onlus

FIAB_Catania_-_In_strada_sicuri_Locandina_e_Programma_001.jpg
L’associazione Sicilia Risvegli Onlus in collaborazione con Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus (AIFVS Onlus) organizzano la Giornata mondiale del Ricordo delle vittime della strada 2018 in memoria di Mimmo e Salvatore Crisafulli e di tutte le vittime della strada.

Striscioni, lancio di palloncini e diffusione di materiale significativo. Durante la serata, al centro della piazza sarà disegnato un grande cuore con lumini rossi a batteria/candela. Partecipa all’iniziativa anche la Fiab Catania MONTAinBIKE Sicilia Asd.

Bisogna ricordare per non dimenticare. Negli ultimi anni, in Italia, i dati Aci Istat segnano un incremento di decessi, tanto che rispetto al 2010 il nostro paese regredisce pesantemente nel percorso per la riduzione della mortalità sulle strade, scendendo dal 14° al 18° posto nella graduatoria europea della sicurezza stradale.

Leggere il seguito Leggi il seguito

Giornata mondiale e nazionale del ricordo delle vittime della strada l - con Webmaster il 17/11/2018 * 18:39  Vedi?

Tutte le iniziative nazionali

manifesto.jpg

GMR2018-NAZIONALE 2.jpg
Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della strada 3^ domenica di novembre 18/11/2018

#WDR201#GMR201#GMR


Giornata Mondiale e Nazionale del ricordo delle Vittime della Strada
3a domenica di novembre 2018
“Le strade raccontano storie. Perché siano a lieto fine, miglioriamo la sicurezza stradale” (FEVR)

Dopo anni di battaglie da parte dei familiari delle vittime della strada, con la legge 227 del 29 dicembre del 2017 la terza domenica di novembre è divenuta ufficialmente la Giornata Nazionale in memoria delle Vittime della Strada. 
Un riconoscimento che non può esaurirsi nel ricordo di un giorno, ma impegna le Istituzioni a “promuovere ogni iniziativa utile a migliorare la sicurezza stradale” e a garantire alle vittime i diritti di assistenza e giustizia.
Un impegno particolarmente urgente, perché nel 2017:

1) la strage stradale ha ricominciato a crescere, con 95 morti in più rispetto al 2016;
2) l’Italia ha perso posizioni nella graduatoria europea della sicurezza stradale (dal 14° al 18° posto).

L’obiettivo europeo del -50% (dimezzare entro il 2020 l’incidentalità rispetto al 2010) è irraggiungibile. Non per fatalità, ma per mancanza di interventi adeguati da parte delle istituzioni.
In questa Giornata della Memoria, vogliamo ricordare a tutti che i responsabili della strage non sono solo gli utenti della strada che violano le norme, ma sono anche le Istituzioni che non perseguono gli obiettivi per i quali esistono e per i quali noi contribuenti paghiamo le tasse.
Non è più il tempo di sottovalutare le responsabilità personali: mentre chiediamo ai nostri governanti di impegnarsi a risolvere i problemi, anche noi dobbiamo fare la nostra parte per raggiungere insieme, cittadini ed istituzioni, obiettivi di civiltà.
Anche tu puoi partecipare per rendere più efficace questo impegno, aderendo alla nostra raccolta firme a sostegno dei diritti delle vittime e della sicurezza stradale.

“Perché il ricordo sia monito per tutti”,        
Istituzioni e Utenti della Strada


Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
Presidente AIFVS

Iniziative Nazionali per la giornata mondiale e nazionale del ricordo delle vittime della strada

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Messina resp. Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

30x40 - MESSINA.JPG
Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle Vittime della Strada
18 novembre 2018
 
Il 2018 segna una data storica, il primo anno in cui il ricordo delle vittime della strada ha il pieno riconoscimento dello Stato, con la consapevolezza  che il significato della Giornata non può esaurirsi nel ricordo di chi ha perduto la vita sulla strada, ma deve promuovere concrete iniziative di prevenzione, finalizzate alla riduzione dell’incidentalità: un percorso da compiere insieme, cittadini ed istituzioni.
Auspichiamo, pertanto, che la legge approvata sia l’inizio di un nuovo cammino, con il concreto protagonismo delle istituzioni, alle quali spettano le responsabilità decisionali ed amministrative per il raggiungimento di obiettivi di civiltà, ed esprimiamo la nostra volontà collaborativa.
 Iniziative per la Giornata:

  • Comunicati ai media locali e nazionali
  • S. Messa in Cattedrale alle ore 11, invito esteso alla cittadinanza ed alle autorità. Le preghiere per la Giornata del ricordo sono state comunicate alle altre Parrocchie di Messina tramite l’Arcivescovado. Tenuto conto che la stessa domenica è dedicata alla Giornata Mondiale della Povertà, porteremo all’Offertorio una cesta di alimenti per la Caritas
  • In Piazza Duomo, dopo la celebrazione, gli striscioni e i manifesti affissi, un tavolo per il materiale da diffondere e l’uso di amplificazione, richiameranno l’attenzione delle persone per comunicare brevemente il significato della Giornata e l’impegno dell’AIFVS per l’ulteriore cammino a difesa dei diritti delle vittime e per la prevenzione. Su tali temi promuoviamo una raccolta firme, che potrà continuare anche dopo, per rendere più efficace l’impegno solidaristico dell’AIFVS.
  • A conclusione, lettura dei nomi delle Vittime di Messina e Provincia e lancio di palloncini.
 
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Progetto di Roberto Casati: “L’ultimo istante”

tnBIENNALE-FIRENZE_Pieghevole 2018.jpg
Progetto di Roberto Casati: “L’ultimo istante”
Doretta Boretti - Biennale del Premio di tutte le Arti – Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini
 
Attenzione, sulla strada si muore!
È il grido di allarme lanciato da Roberto Casati che invita a pensare prima, perché sulla strada “la morte verrà all’improvviso”. Una poesia che vince il premio speciale “Fior d’Anima 2018” e fa parte del libro “L’ultimo istante”, un testo che raccoglie un’esperienza formativa realizzata con il Liceo Artistico Petrocchi di Pistoia: utilizzando diversi registri comunicativi per operare un coinvolgimento che lascia il segno, gli studenti sono portati a riflettere su come sia facile assumere comportamenti a rischio, che permettono alla morte di arrivare all’improvviso. Ma…
“…dopo non ci sono più le risa, le gioie, i compagni, la scuola
…dopo non c'è più il sole, il mare, le corse sulla sabbia
…non ci sono più le attenzioni della mamma
e le dolci brontolate del babbo
...dopo non c'è più niente”
...vale la pena un pensiero prima!
 
Così si esprime Roberto Casati nella poesia “L’ultimo istante” che intitola anche il testo di raccolta dell’esperienza formativa, per la quale l’AIFVS ha dato il proprio patrocinio, apprezzando l’impostazione dell’iniziativa di Roberto Casati. Pur non essendo familiare di Vittima, concorre con il suo grido a sostenere la finalità di “fermare la strage stradale” propria dell’AIFVS. Ed anche noi continuiamo a dire “Dai precedenza alla vita… Pensaci in tempo … dopo è troppo tardi”
 
L’AIFVS apprende con grande piacere che il progetto “L’ultimo istante” 2018 verrà premiato alla Biennale del Premio di Tutte le Arti della Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini onlus nella Giornata del Ricordo delle Vittime della Strada, a Palazzo Vecchio, Salone dei 500,Firenze.
La Fondazione e l’iniziativa sono opera di una grande donna, Doretta Boretti, madre delle Vittime Elisabetta e Mariachiara Casini. 
Un’iniziativa che merita di essere citata, perché  imprime particolare dignità alla Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle Vittime della Strada.
Giuseppa Cassaniti

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cinisello Balsamo resp. Vincenzo Cannarozzo

tn-CannarozzoWDR2018.png
Programma: ore 9,45: S.S. messa solenne in memoria di tutte le vittime della strada, chiesa San Pio X
Ore 11,00 Partita del cuore - calcio presso la parrocchia San Pio X via Marconi 129 Cinisello Balsamo (MI)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cagliari resp. Cristina Podda

tnGMR2018Cagliari.jpg
Programma: ore 11,00 Presso la cappella del cimitero san Michele sarà celebrata una Santa Messa...chi volesse può portare il palloncino , e la foto del proprio caro

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Bologna resp. Gabriele Torsello

tnGMRTorselloBo_001.jpg
Programma: Domenica 18 novembre alle ore 12,00 
Cattedrale metropolitana di San Pietro - via Indipendenza, 7 Bologna 
Celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Foggia resp. Biagio Orillo

tnGMR2018Foggia.jpg
Programma sede AIFVS di Foggia  
Alle ore 10,00  nei pressi del Piazzale Giovanni XXIII in Foggia sarà deposta una corona di fiori nella lapide dedicata alle vittime della strada.
Alle ore 11,30  Santa Messa celebrata nella antica chiesa Basilica Cattedrale In Foggia.
La cittadinanza è invitata 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Pescara Paolo D'Onofrio

tnGMR_2018_Pesacra_001.jpg 
La APS Luca Romano, in collaborazione con l’ AIFVS e don Claudio Pellegrini, parroco della SS Trinità, promuove la giornata in ricordo e memoria delle vittime della strada per il giorno:18 novembre 2018 Ore 17,00 

Convegno
- Saluto del Presidente Antonio Marino Romano
- Dottor Mario Colantonio comune di Chieti
- Dottor Paolo d’Onofrio ass.ne Responsabile AIFVS  
 -Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus
- Dottor Marco Romano vivere è bello
- Don Claudio Pellegrini parroco della ss. Trinita di Chieti

Ore 19.00  SS Trinità 
Palazzo Monaco La Valletta – Lepri Polo Etico Culturale 
Sarà celebrata una santa messa
Siete tutti invitati

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cremona resp. Emanuela Bottardi

tnGMR2018-AIFVS-CR- locandina_concerto_gospel_001.jpg
Domenica 18 novembre Ore 17.00, Chiesa di San Rocco-Offanengo
CONCERTO GOSPEL
con il coro The Hallelujah Singers Gospel Choir
Diretto dal maestro Alessandro Manara
Terza domenica di novembre, Giornata mondiale delle vittime della strada
MEMORIAL ANNA MARIA MILANESI

Ringraziamo
Parrocchia di Offanengo 
E tutte le persone che hanno condiviso il fine

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Cona (VE) resp. Paolo Battistini

tnGMR2018Cona.jpg
L'Amministrazione Comunale di Cona aderisce all'iniziativa prevista per la giornata di domenica 18 novembre provvedendo ad illuminare il Monumento al Grano per dare luce al drammatico problema dell'incidentalità stradale auspicando che il ricordo delle vite sacrificate ci renda più determinati nella difesa della vita.

RICORDARE PER CAMBIARE

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Bisignano (CS) resp. Franco Tortorella.

tnBisignanoGMR-2018-verticale_001.jpg
Giornata mondiale del ricordo 3^ domenica di novembre
Programma:
Dalle 7.30 alle 11.30 – Piazzale antistante Chiesa San Francesco – “doniamo per un mondo migliore” con presenza di autoemoteca  e volontari AVIS di Torano per raccolta sangue 

Dalle 10,15 in poi – Piazza antistante chiesa – Raduno partecipanti 
Ore 11,30 – Chiesa San Francesco Santa Messa in ricordo delle vittime della strada, animata da componenti dell'Associazione (letture, preghiere dei fedeli, offertorio con beni di prima necessità per famiglie bisognose)
Dopo la messa: momento di condivisione dei familiari nei locali parrocchiali

ore 15,00 : Corteo silenzioso da San Francesco a Piazza Vittime della Strada con lancio di palloncini  che procederà verso il Cimitero (Area Croci) con deposito a ogni croce di  un fiore.

Si chiede voler dare informazione e divulgazione delle iniziative programmate e far pervenire a questa Sede materiale informativo e di sensibilizzazione da poter distribuire ai partecipanti alle stesse.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Comiso (RG) resp. Biagio Lisa

tnGMR_Sede_Comiso.jpg
1° Memorial in ricordo di Francesco Nicoloso e tutte le vittime della strada, in occasione della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada. Domenica 18 novembre 2018. Si ringrazia di cuore l'organizzazione capeggiata dal nostro capitano Simone Nicoloso.-

Biagio Lisa resp. e fondatore naz calcio vittime strada Onlus Roma

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Presentazione del romanzo di Emma Vitiani a Collevalenza 18 novembre alle ore 16,00.

tnlibro ale giorno della memoria.jpg
Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Presentazione del romanzo di Emma Vitiani a Collevalenza 18 novembre alle ore 16,00.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Pavia, resp. Giorgio Giunta

tnGMR2018Vigevano_001.jpg

Domenica 18 novembre 2018  ricorre la giornata dedicata al ricordo delle vittime della strada.
La sede della Provincia di Pavia dell Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS onlus) invita la cittadinanza a partecipare

Programma:
Nel Sagrato del Duomo di Piazza Ducale di Vigevano sarà posizionato lo striscione dell AIFVS
Alle ore 12.00 nel Duomo di Vigevano sarà celebrata una Santa Messa dedicata a tutte le vittime della strada.
Dalle ore 14,00 La Croce Rossa Italiana comitato di Vigevano organizza una manifestazione di sensibilizzazione.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Orbassano (TO) resp. Cosimo D'aniello

tnGMR2018Orbassano.jpg
Programma:
Ore 9,00 trovarsi al monumento delle vittime della strada, via Trento.
Ore 11,00 Nella Chiesa S. Giovanni Battista Piazza Umberto I° Orbassano sarà celebrata una Santa Messa in ricordo delle vittime della strada.
Per il programma completo clicca qui

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Potenza resp. Rosalba Romano

tnGMR2018Potenza_001.jpg
GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO
ASSOCIAZIONE ITALIANA FAMILIARI E VITTIME DELLA STRADA-ONLUS,SEDE DI POTENZA,PIAZZA VITTORIO EMANUELE II E SOLIDARIETÀ MOTORIE
RELAZIONE E DESCRIZIONE DELL'EVENTO
Il giorno 18 novembre 2018 ,in piazza Mario Pagano,dalle ore 9,30 alle ore 13,0 Si svolgerà la GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO.
Descrizione:
Interverranno le seguenti associazioni ed istituzioni: AIFVS inclusive sede di Potenza con installazione di un gazebo 3x3
Solidarietà Motorie
Polizia locale
Polizia stradale con autovetture di servizio
Carabinieri con autovetture di servizio
Vigili del fuoco con un mezzo di soccorso
La CRI con autoambulanza
La protezione civile con gazebo 3x3
Sarà messo a disposizione dei cittadini materiale informativo ( volantini,segnalibri e alcoltest ,gratis )
Saranno esposti alcuni manifesti e striscioni p
Al centro della piazza sarà disegnato un grande cuore con lumini Rossi a batteria della grandezza di mt. 10x10
Sarà presente durante la manifestazione anche un parroco per la benedizione
Con il  il patrocinio all'assessore alla cultura e Turismo Falotico

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Taranto resp. Cosimo Fungoso

tnGMR2018TARANTO.jpg
Giornata mondiale del Ricordo

Sede AIFVS Taranto, alle ore 10,30 nella cattedrale di Castellaneta sarà celebrata una Santa messa.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Lecce resp. Giuliana Serino
tnGMR2018Melendugno.jpg

L'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus di Melendugno e Borgagne unvita tutta la comunità, 

Domenica 18 novembre 2018 alle ore 18,00: Santa messa in ricordo delle vittime della strada di Melendugnoe e Borgagne presso la Chiesa Maria SS. Assunta di Melendugno 
ore 19.00: fiaccolata sino al monumento dedicato alle VITIIME DELLA STRADA (Piazza Borgo Sant'Antonio)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Associazione di promozione sociale no-profit “Social-Disco”

tnGMR2018SocialDisco.jpg
Domenica prossima, 18 novembre, alle ore 11,30, la messa commemorativa presso la chiesa di San Matteo Apostolo in Nocera Inferiore (Sa).
Sabato 24 novembre, presso il Teatro Auditorium "S.Alfonso Maria De' Liguori" di Pagani (Sa), un'intera giornata volta alla prevenzione dagli incidenti stradali.
In mattinata, alle ore 10,00, presso la Pinacoteca "Tommaso Maria Fusco", è previsto un incontro pubblico con le scuole del territorio comunale, alla
presenza di esperti e personalità legate alle problematiche oggetto del confronto tra istituzioni e cittadinanza, con testimonianze dirette. In serata, alle ore 20,30, uno spettacolo con vari ospiti del panorama dello spettacolo, gli
stessi che rivolgeranno messaggi di sensibilizzazione ai presenti. 
Per l'intera giornata sarà allestita una mostra d'arte visiva a tema sulla sicurezza stradale, a firma di giovani artisti e studenti liceali.

Associazione di promozione sociale no-profit “Social-Disco”
Il presidente Maurizio Schettino

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Torino resp. Giuseppe Santagada
tnGMR2018Torino.jpg

Nella terza domenica di novembre ricorre la Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada. Nelle omelie della Santa Messa di domenica 18 novembre le Parrocchie sono invitate a ricordare ai fedeli, in particolare ai ragazzi, che il bene più prezioso per ogni essere umano è la propria vita e quella altrui.

Il bene della vita va salvaguardato sempre quando ci poniamo sulle strade come pedoni o alla guida di mezzi: biciclette, motorini, auto e veicoli da lavoro.

In Italia nello scorso anno sono stati circa 3500 i morti sulle strade; circa 1000 sono giovani da 14 a 29 anni.

Il non rispetto delle regole scritte della strada, la trascuratezza delle infrastrutture stradali (vedi la tragedia del crollo del ponte di Genova), la mancanza del buon senso che alberga nei cuori di in ognuno di noi… sono la causa di incidenti, troppo spesso anche mortali. Incidenti stradali che si possono evitare solo con l’impegno di ognuno e delle Istituzioni preposte alla sicurezza delle strade.

L’invito è a unirsi in questa giornata nella preghiera per ricordare tutte le vittime di incidenti stradali, con l’intenzione di impegnarsi per rendere le strade percorso di vita e non di morte, riflettendo che la vita di ciascuno è il dono più prezioso di Dio.

Papa Francesco, nel rivolgersi ai genitori che devono sopravvivere alla morte di un figlio, ha detto:

«Il morire di un figlio è un “buco nero” che si apre nella vita delle famiglie, a cui il più delle volte “non sappiamo dare alcuna spiegazione”, se non, talvolta, quella di “dare la colpa a Dio”. Io lo capisco chi si arrabbia con Dio, bestemmia…gli domanda: “Perché mi hai tolto il figlio, la figlia? Ma Dio non c’è, Dio non esiste! Perché ha fatto questo?”»

La morte non deve avere l’ultima parola, tutte le volte che la famiglia – nel lutto più terribile – trova la forza di reagire con l’amore verso gli altri, essa impedisce alla morte, di prendersi tutto.

«I nostri cari non sono scomparsi nel buio del nulla; la speranza ci assicura che essi sono nelle mani buone e forti di Dio». Inoltre, «se ci lasciamo sostenere da questa fede, l’esperienza del lutto può generare una più forte solidarietà». «Il lavoro dell’amore di Dio è più forte del lavoro della morte», rimarca il Santo Padre. E proprio di quell’amore «dobbiamo farci “complici” operosi».

Noi possiamo togliere alla morte il suo “pungiglione”, come diceva l’apostolo Paolo; possiamo impedirle di avvelenarci la vita, di rendere vani i nostri affetti, di farci cadere nel vuoto più buio, e possiamo cercare consolazione donandoci all’altro. «Il buio della morte va affrontato: dobbiamo piangere nel lutto senza farci prendere dalla disperazione».

Per ulteriori info: Associazione Italiana Famigliari Vittime della Strada onlus – sede di Torino, tel.0113835364, www.vittimestrada.org

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Firenze resp. Angela Adiletta 

tnGMR2018Firenze.jpg
Domenica 18.11 Giornata in ricordo delle vittime della strada in piazza Resistenza con Aifvs e Cri

Domenica 18 novembre 2018, terza domenica di novembre, dalle 10,30 alle 17 in piazza Resistenza l'Associazione italiana famiglie vittime della strada Aifvs e il Comitato di Scandicci della Croce Rossa Italiana, organizzano una giornata in ricordo delle vittime degli incidenti stradali, in concomitanza con la Giornata mondiale Onu del ricordo delle vittime della strada. L’iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ai temi della sicurezza stradale, ha il patrocinio del Comune di Scandicci. L’Aifvs ricorda che ogni anno in Italia sulle strade restano uccise 3500 persone, in maggioranza giovani, che i disabili gravi sono 30 mila e i feriti 175 mila, con enormi danni socioeconomici e sanitari. Ogni giorno sulle strade italiane vengono uccise 9 persone e circa 30 restano invalidi permanenti. Il 77% degli incidenti, con il 44% delle vittime, avviene in città: nel 2015 sulle strade urbane hanno perduto la vita 1495 persone, di cui 601 pedoni.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Agrigento resp. Piero Benenati


tnGMR2018Agrigento_001.jpg
Invitiamo tutti i moto club e i vespa club della Sicilia e dell’Italia ad organizzarsi per ricordare tutti i motociclisti morti sulle strade. 
PROPOSTA: nelle proprie città, comuni, province, si potrebbe fare un giro in moto, compatti, ordinati, suonando i clacson nelle vie di maggior visibilità.
Ad Agrigento città, noi per le ore 11:30 nella Chiesa di San Gregorio, in Cannatello (fraz. di Agrigento) parteciperemo ad una Santa Messa, alle ore 12:30, davanti la chiesa: BENEDIZIONE DELLE MOTO E DEI MOTOCICLISTI (con il casco….). 
SIETE TUTTI INVITATI.
Dalle ore 10:30 noi AIFVS con striscioni e foto delle vittime saremo davanti alla Chiesa. 
È gradito avere vostri suggerimenti – cosa ne pensate - cosa volete fare- vostre proposte. Eventuali risposte si prega di inviarle alla sede della provincia di Agrigento cell.  3343533088    -    e-mail : sociosantaria2c@alice.it.
Ogni anno in Italia, muoiono centinaia di motociclisti, i familiari si iscrivono alla nostra associazione. Sono tanti, troppi. 

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Lucca Resp. Damiana Barsotti

tnGMR2018Lucca.jpg
Una targa per ricordare Michael Petrini e le vittime della strada 
mercoledì, 14 novembre 2018
Michael Petrini è un quattordicenne di Camigliano che in un tragico pomeriggio del 2015 fu travolto da un'auto. A lui e a tutte le persone che hanno perso la vita in incidenti stradali è dedicata la targa che sabato 17 novembre alle ore 10.30 sarà scoperta nel parcheggio accanto alla scuola primaria di Segromigno in Piano in via dei Bocchi.
L'iniziativa, che si svolge in occasione della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, è promossa dall'amministrazione comunale. Saranno presenti il sindaco, Luca Menesini, Damiana Barsotti dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada e il parroco Don Damiano Pacini. Parteciperanno la Filarmonica Giacomo Puccini di Segromigno in Monte, la scuola primaria di Segromigno in Piano e l'Automobile Club di Lucca.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Ferrara Resp. Anna Barbieri

tnGMR2018Ferrara_001.jpg
Sede AIFVS Ferrara nella GMR 2018 
Alle h.11.30 verrà celebrata una S.Messa presso la Chiesa di S.Giovanni Evangelista, alla quale sono state invitate autorità, istituzioni e cittadinanza tutta.
Inviata comunicazione a redazioni di Resto del Carlino Ferrara, la Nuova Ferrara, Ufficio Stampa Comune Ferrara, Telestense.
Incontro con gli iscritti sul territorio per organizzare la raccolta firme per sicurezza stradale e diritti delle vittime.
Il Sindaco della città ha accolto la richiesta di illuminare Piazza Municipale durante la notte della ricorrenza.

Il Prefetto di Ferrara ha organizzato per la GMR, una rappresentazione teatrale dal titolo “Gli inviolabili” di Filippo Tognazzi rivolto alle Scuole Medie superiori e inferiori, a cui sono state invitate le Autorità e la responsabile AIFVS, Sig.ra Anna Barbieri.
La rappresentazione si è svolta oggi ed è stata di forte impatto emotivo.
Si ringrazia la Prefettura di Ferrara per l’impegno e la sensibilità.

La responsabile di sede Anna Barbieri

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS San Severo (FG) Resp. Antonio Gravino

tnGMR2018-S.SeveroFG.jpg
Il referente AIFVS onlus Antonio Gravino insieme ai familiari delle vittime della strada locali, hanno organizzato per domenica 18 novembre 2018, in occasione della giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, una Santa Messa nell chiesa di San Nicola a San Severo (FG) alle ore 11,30.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Sede AIFVS Civitanova Marche resp. Piero Bonarini

tnGMR2018-CivitanovaMarche.jpg
Domenica 18 novembre 2018 ore 9,00/13,00 Piazza XX settembre - Civitanova Marche 
(in caso di maltempo ci sposteremo presso le logge del palazzo comunale)
In occasione della giornta mondiale del ricordo 
Giornata nazionale del ricordo delle vittime della strada (ufficializzata con Legge 29/12/2017 n° 227)

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Iniziativa di Barbara Bigoni sorella di Alice (opuscolo n. 7)

tnBigoni-collage.jpg
Anche per questo 2018 il comune di Lagosanto (Fe) aderisce alla giornata del ricordo delle Vittime della Strada, dando voce alla strage stradale attraverso:

l'ormai inconfondibile striscione esposto sulla torre dell'orologio, dove verrà illuminato per tutto il week-end da un'apposito faretto, attraverso diffusione mezzo stampa,con locandine affisse nelle attività del paese,mentre io, ho allestito la Chiesetta del Camposanto.
Allegate le foto dell'iniziativa 

Barbara sorella di Alice.

Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, 18 novembre 2018
Convegno Associazione Sicilia Risvegli Onlus

FIAB_Catania_-_In_strada_sicuri_Locandina_e_Programma_001.jpg
L’associazione Sicilia Risvegli Onlus in collaborazione con Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus (AIFVS Onlus) organizzano la Giornata mondiale del Ricordo delle vittime della strada 2018 in memoria di Mimmo e Salvatore Crisafulli e di tutte le vittime della strada.

Striscioni, lancio di palloncini e diffusione di materiale significativo. Durante la serata, al centro della piazza sarà disegnato un grande cuore con lumini rossi a batteria/candela. Partecipa all’iniziativa anche la Fiab Catania MONTAinBIKE Sicilia Asd.

Bisogna ricordare per non dimenticare. Negli ultimi anni, in Italia, i dati Aci Istat segnano un incremento di decessi, tanto che rispetto al 2010 il nostro paese regredisce pesantemente nel percorso per la riduzione della mortalità sulle strade, scendendo dal 14° al 18° posto nella graduatoria europea della sicurezza stradale.

Chiudi Chiudi

(17/11/2018 * 18:39)

Progetto sempre giovani alla guida. - con Webmaster il 08/11/2018 * 11:41  Vedi?

Sede AIFVS Bisignano (CS) resp. Franco Tortorella.
Progetto sempre giovani alla guida.
Corso gratuito per 10 over 65 ambo i sessi, per una maggiore sicurezza stradale.

Leggere il seguito Leggi il seguito

Progetto sempre giovani alla guida. - con Webmaster il 08/11/2018 * 11:41  Vedi?

Sede AIFVS Bisignano (CS) resp. Franco Tortorella.
Progetto sempre giovani alla guida.
Corso gratuito per 10 over 65 ambo i sessi, per una maggiore sicurezza stradale.

Chiudi Chiudi

(08/11/2018 * 11:41)

GMR video e materiale grafico - con Webmaster il 07/11/2018 * 00:34  Vedi?

Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada – 3^ domenica di novembre 2018     

Perché il ricordo sia monito per tutti
Istituzioni e Utenti della strada
  
Materiale video e grafico sviluppato in sede europea, patrocinato dalla FEVR (European Federation of Road Victims - https://fevr.org) e dalla WDR (World Day of Remembrance - https://worlddayofremembrance.org)

download video Download.png
 

WEB_Giornata Mondiale del ricordo 32x45_B.jpg
download poster pdf_icon.gif

WEB_GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO50X70.jpg
download poster pdf_icon.gif

Leggere il seguito Leggi il seguito

GMR video e materiale grafico - con Webmaster il 07/11/2018 * 00:34  Vedi?

Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada – 3^ domenica di novembre 2018     

Perché il ricordo sia monito per tutti
Istituzioni e Utenti della strada
  
Materiale video e grafico sviluppato in sede europea, patrocinato dalla FEVR (European Federation of Road Victims - https://fevr.org) e dalla WDR (World Day of Remembrance - https://worlddayofremembrance.org)

download video Download.png
 

WEB_Giornata Mondiale del ricordo 32x45_B.jpg
download poster pdf_icon.gif

WEB_GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO50X70.jpg
download poster pdf_icon.gif

Chiudi Chiudi

(07/11/2018 * 00:34)

Linee guida riparazione auto a regola d’arte per la sicurezza sulle strade - con Webmaster il 06/10/2018 * 10:59  Vedi?

Gentile On. Ministro Luigi Di Maio                                                                                                        

All’attenzione del Capo di Gabinetto avv. Vito Cozzoli

Ogg.: Linee guida riparazione auto a regola d’arte per la sicurezza sulle strade

Luigi-di-Maio.jpg

I recenti e drammatici fatti di Genova hanno purtroppo confermato quanto il nostro paese soffra di gravi carenze nell’attuazione di sistemi di sicurezza che possano evitare delle tragedie, che, oltre la perdita di vite umane, comportano enormi costi sociali.

Ci vuole tempo e denaro per colmare i nostri gravi deficit infrastrutturali, che non sono le uniche cause degli incidenti stradali, poiché ad esse si aggiungono le carenze relative al fattore uomo ed al veicolo.

In tale contesto siamo sorpresi, per non dire indignati, per la mancata pubblicazione delle linee guida sulla riparazione a regola d’arte, così come formulata dall’art 1 comma 10 della legge 124/17 (Legge sulla Concorrenza), i cui lavori paiono languire per motivi che, come parte legittimamente interessata a conoscerne gli sviluppi, gradiremmo conoscere.

E’ una misura a costo zero volta a definire le modalità per cui un veicolo debba essere riparato bene, in modo trasparente e in sicurezza.

Solo per fornire un esempio: ogni anno vi sono oltre due milioni e mezzo di incidenti che coinvolgono oltre cinque milioni di veicoli e che, drammaticamente, nel 2017 hanno provocato 246.750 feriti e 3.378 decessi, in crescita questi ultimi di 95 unità rispetto al 2016: l’Italia regredisce pesantemente nel percorso per la riduzione della mortalità sulle strade e scende dal 14° al 18° posto nella graduatoria europea della sicurezza stradale, ed è sicuramente a rischio l’obiettivo europeo di ridurre del 50%  entro il 2020 l’incidentalità rispetto al 2010.

Le cause sono prevalentemente umane e il legislatore ha cercato, negli ultimi anni, di inasprire le pene per chi causa gravi e drammatici incidenti, come la legge sul cosiddetto “omicidio stradale”, e norme più stringenti per chi guida in stato di ebbrezza, ma noi siamo fortemente interessati alla prevenzione, per impedire che l’incidente avvenga.

E tuttavia notiamo: a) scarsa, o inesistente presenza di un sistema di severe sanzioni nei confronti di chi viaggia con un’auto incidentata o di chi la ripara al risparmio e con discutibili criteri di sicurezza; b) scarsi controlli nei confronti delle imprese artigianali che operano sottocosto, con strutture fatiscenti che non possono garantire un corretto ripristino dei veicoli incidentati.

Auspichiamo quindi che, in questa legislatura, si adottino urgenti misure, come in altri paesi avanzati, volte ad impedire il diritto alla circolazione di veicoli con danni che ne minano la sicurezza

Chiediamo inoltre a Lei, Signor Ministro, un intervento deciso, tramite il Sottosegretario Galli, presidente del CNCU, volto a stimolare le parti coinvolte (consumatori, artigiani, assicurazioni) a discutere e definire con estrema urgenza le linee guida sulla riparazione a regola d’arte.

Si verrebbe a completare, peraltro, il formulato, presente nell’art. 149 bis, sempre della legge 124/17, che stabilisce un obbligo alla riparazione dei veicoli tramite l’emissione di un documento fiscale.

Il tassello che manca è di attuare un sistema che, oltre a certificare la riparazione tramite una fattura, ne descriva in modo chiaro e trasparente l’intervento.

Non comprendiamo le ragioni del ritardo, ogni giorno vi sono morti e feriti che potrebbero essere evitati se, oltre al comportamento errato di un guidatore, vi fossero in circolazione solo veicoli sicuri.

Le Vittime della Strada, che Vittime potevano non essere, pretendono strade sicure, ponti sicuri e la sicurezza attiva e passiva degli oltre 40 milioni di veicoli che circolano sulle nostre strade.

Non vogliamo, pertanto, pensare che i rallentamenti dei lavori per la definizione di un documento così importante possano essere generati da polemiche di basso profilo politico.

Se ciò dovesse essere, non possiamo che stigmatizzare il comportamento irresponsabile di chi sta frenando i lavori.

La nostra Associazione, pur non essendo attore nella stesura del documento, manifesta sin d’ora la più ampia disponibilità ad essere sentita e ad offrire ogni contributo conoscitivo.

Nell’inviare la presente a tutti i settori coinvolti, auspico che tali linee guida siano al più presto adottate e pubblicizzate dal Ministero, e colgo l’occasione per porgere i più cordiali saluti.

Prof.ssa Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Presidente AIFVS

Il documento stampabile PDF

Leggere il seguito Leggi il seguito

Linee guida riparazione auto a regola d’arte per la sicurezza sulle strade - con Webmaster il 06/10/2018 * 10:59  Vedi?

Gentile On. Ministro Luigi Di Maio                                                                                                        

All’attenzione del Capo di Gabinetto avv. Vito Cozzoli

Ogg.: Linee guida riparazione auto a regola d’arte per la sicurezza sulle strade

Luigi-di-Maio.jpg

I recenti e drammatici fatti di Genova hanno purtroppo confermato quanto il nostro paese soffra di gravi carenze nell’attuazione di sistemi di sicurezza che possano evitare delle tragedie, che, oltre la perdita di vite umane, comportano enormi costi sociali.

Ci vuole tempo e denaro per colmare i nostri gravi deficit infrastrutturali, che non sono le uniche cause degli incidenti stradali, poiché ad esse si aggiungono le carenze relative al fattore uomo ed al veicolo.

In tale contesto siamo sorpresi, per non dire indignati, per la mancata pubblicazione delle linee guida sulla riparazione a regola d’arte, così come formulata dall’art 1 comma 10 della legge 124/17 (Legge sulla Concorrenza), i cui lavori paiono languire per motivi che, come parte legittimamente interessata a conoscerne gli sviluppi, gradiremmo conoscere.

E’ una misura a costo zero volta a definire le modalità per cui un veicolo debba essere riparato bene, in modo trasparente e in sicurezza.

Solo per fornire un esempio: ogni anno vi sono oltre due milioni e mezzo di incidenti che coinvolgono oltre cinque milioni di veicoli e che, drammaticamente, nel 2017 hanno provocato 246.750 feriti e 3.378 decessi, in crescita questi ultimi di 95 unità rispetto al 2016: l’Italia regredisce pesantemente nel percorso per la riduzione della mortalità sulle strade e scende dal 14° al 18° posto nella graduatoria europea della sicurezza stradale, ed è sicuramente a rischio l’obiettivo europeo di ridurre del 50%  entro il 2020 l’incidentalità rispetto al 2010.

Le cause sono prevalentemente umane e il legislatore ha cercato, negli ultimi anni, di inasprire le pene per chi causa gravi e drammatici incidenti, come la legge sul cosiddetto “omicidio stradale”, e norme più stringenti per chi guida in stato di ebbrezza, ma noi siamo fortemente interessati alla prevenzione, per impedire che l’incidente avvenga.

E tuttavia notiamo: a) scarsa, o inesistente presenza di un sistema di severe sanzioni nei confronti di chi viaggia con un’auto incidentata o di chi la ripara al risparmio e con discutibili criteri di sicurezza; b) scarsi controlli nei confronti delle imprese artigianali che operano sottocosto, con strutture fatiscenti che non possono garantire un corretto ripristino dei veicoli incidentati.

Auspichiamo quindi che, in questa legislatura, si adottino urgenti misure, come in altri paesi avanzati, volte ad impedire il diritto alla circolazione di veicoli con danni che ne minano la sicurezza

Chiediamo inoltre a Lei, Signor Ministro, un intervento deciso, tramite il Sottosegretario Galli, presidente del CNCU, volto a stimolare le parti coinvolte (consumatori, artigiani, assicurazioni) a discutere e definire con estrema urgenza le linee guida sulla riparazione a regola d’arte.

Si verrebbe a completare, peraltro, il formulato, presente nell’art. 149 bis, sempre della legge 124/17, che stabilisce un obbligo alla riparazione dei veicoli tramite l’emissione di un documento fiscale.

Il tassello che manca è di attuare un sistema che, oltre a certificare la riparazione tramite una fattura, ne descriva in modo chiaro e trasparente l’intervento.

Non comprendiamo le ragioni del ritardo, ogni giorno vi sono morti e feriti che potrebbero essere evitati se, oltre al comportamento errato di un guidatore, vi fossero in circolazione solo veicoli sicuri.

Le Vittime della Strada, che Vittime potevano non essere, pretendono strade sicure, ponti sicuri e la sicurezza attiva e passiva degli oltre 40 milioni di veicoli che circolano sulle nostre strade.

Non vogliamo, pertanto, pensare che i rallentamenti dei lavori per la definizione di un documento così importante possano essere generati da polemiche di basso profilo politico.

Se ciò dovesse essere, non possiamo che stigmatizzare il comportamento irresponsabile di chi sta frenando i lavori.

La nostra Associazione, pur non essendo attore nella stesura del documento, manifesta sin d’ora la più ampia disponibilità ad essere sentita e ad offrire ogni contributo conoscitivo.

Nell’inviare la presente a tutti i settori coinvolti, auspico che tali linee guida siano al più presto adottate e pubblicizzate dal Ministero, e colgo l’occasione per porgere i più cordiali saluti.

Prof.ssa Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Presidente AIFVS

Il documento stampabile PDF

Chiudi Chiudi

(06/10/2018 * 10:59)

Città e Sicurezza Nuove sfide per la Polizia Locale - con Webmaster il 27/09/2018 * 17:05  Vedi?

Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana

20-21-22 settembre 2018 – Riccione Palazzo dei Congressi

ConvegnoRiccione.jpg

Città e Sicurezza

Nuove sfide per la Polizia Locale

Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana

20-21-22 settembre 2018 – Riccione Palazzo dei Congressi

Il 21 settembre 2018, nell’ambito delle Giornate di Polizia Locale e sicurezza urbana di Riccione, l’AIFVS ha partecipato alla sessione speciale sulla sicurezza stradale, organizzata da I Professionisti della sicurezza, curata dal Presidente Franco Notarrigo, nell'ambito della quale è stato dato inizio alla Campagna “Saving Lives”, con il sostegno della Fondazione ANIA e con l'introduzione del Dott. Sandro Vedovi, Resp. dei progetti della Fondazione stessa.

Molti i partecipanti della Polizia Locale di varie città, ed in qualità di relatori i Comandanti delle Polizie Locali Municipali di importanti città italiane – Torino, Napoli, Foggia, Catania – ed il Funz. Resp.le dei sistemi informativi della Polizia Locale di Roma Capitale.

Dal confronto delle loro esperienze è emerso un quadro di impegno notevole e diversificato, in sofferenza perché non sostenuto da adeguato organico e con norme farraginose. Le varie problematiche esposte hanno permesso al Presidente dell’8^ Commissione Lavori Pubblici, Infrastrutture e Trasporti del Senato, Senatore Prof. Mauro Coltorti, di rendersi conto di una realtà operativa importante per la sicurezza delle città e tuttavia non sempre in grado di rispondere adeguatamente ai propri compiti: un problema complesso che richiama la necessità di un impegno serio delle istituzioni politiche ed amministrative, e dell’uso appropriato della tecnologia.

Il nostro intervento e la Campagna “Saving Lives” sulla Sicurezza Stradale, puntano sulla necessità di rispettare l’obiettivo europeo di dimezzare la strage stradale entro il 2020 rispetto al 2010. Un obiettivo che si manifesta chiaramente irraggiungibile ed indica la sottovalutazione della tematica della prevenzione da parte dei nostri decisori, con le vistose lacune nel campo della formazione, del coordinamento, dei controlli e delle infrastrutture.

Il cambiamento di cui la prevenzione ha bisogno investe il senso di responsabilità delle istituzioni.

È, infatti, nostra convinzione che la legalità si costruisce prima nelle istituzioni, per diventare poi stile di vita nella società.

Giuseppa Cassaniti

Presidente AIFVS

27/09/2018

Leggere il seguito Leggi il seguito

Città e Sicurezza Nuove sfide per la Polizia Locale - con Webmaster il 27/09/2018 * 17:05  Vedi?

Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana

20-21-22 settembre 2018 – Riccione Palazzo dei Congressi

ConvegnoRiccione.jpg

Città e Sicurezza

Nuove sfide per la Polizia Locale

Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana

20-21-22 settembre 2018 – Riccione Palazzo dei Congressi

Il 21 settembre 2018, nell’ambito delle Giornate di Polizia Locale e sicurezza urbana di Riccione, l’AIFVS ha partecipato alla sessione speciale sulla sicurezza stradale, organizzata da I Professionisti della sicurezza, curata dal Presidente Franco Notarrigo, nell'ambito della quale è stato dato inizio alla Campagna “Saving Lives”, con il sostegno della Fondazione ANIA e con l'introduzione del Dott. Sandro Vedovi, Resp. dei progetti della Fondazione stessa.

Molti i partecipanti della Polizia Locale di varie città, ed in qualità di relatori i Comandanti delle Polizie Locali Municipali di importanti città italiane – Torino, Napoli, Foggia, Catania – ed il Funz. Resp.le dei sistemi informativi della Polizia Locale di Roma Capitale.

Dal confronto delle loro esperienze è emerso un quadro di impegno notevole e diversificato, in sofferenza perché non sostenuto da adeguato organico e con norme farraginose. Le varie problematiche esposte hanno permesso al Presidente dell’8^ Commissione Lavori Pubblici, Infrastrutture e Trasporti del Senato, Senatore Prof. Mauro Coltorti, di rendersi conto di una realtà operativa importante per la sicurezza delle città e tuttavia non sempre in grado di rispondere adeguatamente ai propri compiti: un problema complesso che richiama la necessità di un impegno serio delle istituzioni politiche ed amministrative, e dell’uso appropriato della tecnologia.

Il nostro intervento e la Campagna “Saving Lives” sulla Sicurezza Stradale, puntano sulla necessità di rispettare l’obiettivo europeo di dimezzare la strage stradale entro il 2020 rispetto al 2010. Un obiettivo che si manifesta chiaramente irraggiungibile ed indica la sottovalutazione della tematica della prevenzione da parte dei nostri decisori, con le vistose lacune nel campo della formazione, del coordinamento, dei controlli e delle infrastrutture.

Il cambiamento di cui la prevenzione ha bisogno investe il senso di responsabilità delle istituzioni.

È, infatti, nostra convinzione che la legalità si costruisce prima nelle istituzioni, per diventare poi stile di vita nella società.

Giuseppa Cassaniti

Presidente AIFVS

27/09/2018

Chiudi Chiudi

(27/09/2018 * 17:05)

Liliana, mamma di Patrizia Quaresima non c’è più - con Webmaster il 17/09/2018 * 23:14  Vedi?

17/9/2018  
 Liliana, mamma di Patrizia Quaresima non c’è più

Oggi ha concluso la Sua esistenza terrena
Appresa la triste notizia siamo vicini alla cara Patrizia e Famiglia nella dolorosa esperienza segnata dal distacco della sua cara mamma da questo mondo, verso una misteriosa eternità.
Anche se il dolore abita nel cuore, resta a Patrizia il conforto di non averla mai lasciata sola e di averla assistita.
Tutti noi dell’AIFVS esprimiamo a Patrizia il nostro affetto e la nostra vicinanza.
Per l’AIFVS
Giuseppa Cassaniti

Leggere il seguito Leggi il seguito

Liliana, mamma di Patrizia Quaresima non c’è più - con Webmaster il 17/09/2018 * 23:14  Vedi?

17/9/2018  
 Liliana, mamma di Patrizia Quaresima non c’è più

Oggi ha concluso la Sua esistenza terrena
Appresa la triste notizia siamo vicini alla cara Patrizia e Famiglia nella dolorosa esperienza segnata dal distacco della sua cara mamma da questo mondo, verso una misteriosa eternità.
Anche se il dolore abita nel cuore, resta a Patrizia il conforto di non averla mai lasciata sola e di averla assistita.
Tutti noi dell’AIFVS esprimiamo a Patrizia il nostro affetto e la nostra vicinanza.
Per l’AIFVS
Giuseppa Cassaniti

Chiudi Chiudi

(17/09/2018 * 23:14)

Cordoglio Sede AIFVS Foggia - con Webmaster il 04/09/2018 * 10:04  Vedi?

fotoOrilloSedeFoggia.jpgSede AIFVS Foggia, resp. Biagio Orillo

Il responsabile della sede di Foggia,  signor Biagio Orillo, dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada comunica con dolore il gravissimo incidente stradale del 2 settembre sulla strada per Orta Nova, provincia di Foggia, nel quale hanno perduto la vita due ragazzi di 18 anni ed un terzo gravemente ferito. Biagio Orillo e l’AIFVS esprimono profondo cordoglio alle Vittime ed ai Familiari, e confidano in un rinnovato senso di responsabilità degli utenti della strada e delle istituzioni che hanno il grande compito di garantire la sicurezza sulle strade.

Leggere il seguito Leggi il seguito

Cordoglio Sede AIFVS Foggia - con Webmaster il 04/09/2018 * 10:04  Vedi?

fotoOrilloSedeFoggia.jpgSede AIFVS Foggia, resp. Biagio Orillo

Il responsabile della sede di Foggia,  signor Biagio Orillo, dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada comunica con dolore il gravissimo incidente stradale del 2 settembre sulla strada per Orta Nova, provincia di Foggia, nel quale hanno perduto la vita due ragazzi di 18 anni ed un terzo gravemente ferito. Biagio Orillo e l’AIFVS esprimono profondo cordoglio alle Vittime ed ai Familiari, e confidano in un rinnovato senso di responsabilità degli utenti della strada e delle istituzioni che hanno il grande compito di garantire la sicurezza sulle strade.

Chiudi Chiudi

(04/09/2018 * 10:04)

Ultimo aggiornamento : 13/12/2018 * 13:42

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it